Accesso Documentale

E’ il diritto previsto dalla legge 241 del 1990 e spetta ai soggetti che possono dimostrare un interesse diretto, concreto, attuale e si trovano in una situazione tutelata dal diritto e collegata al documento che richiedono.

In particolare, le richieste di accesso documentale per l’accertamento delle posizioni lavorative nel territorio della Regione Piemonte, dovranno essere inviate con posta certificata all’indirizzo pec del Centro per l’Impiego di competenza del lavoratore (in base al domicilio), utilizzando l’apposito modulo.

 

Indirizzario di Posta Elettronica Certificata (PEC)

RICHIESTA DI ACCESSO DOCUMENTALE (Legge 241/90 e s.m.i. – DPR 184/06 – DPR 445/2000)

Det. n. 394 del 11/07/2019 - Art. 2 co. 4 Legge 7 agosto 1990, n. 241. Approvazione termine massimo di conclusione dei procedimenti amministrativi diritto di accesso e accesso civico in centottanta giorni